Premio Carafòli - Comune di Corinaldo

AREE TEMATICHE | Cultura e Turismo | Premio Carafòli - Comune di Corinaldo

32° CONCORSO FOTOGRAFICO - “Mario Carafoli”

Sezione “Il Paese più bello del mondo”

3° Premio
GIOVANNI BRIGHENTE

Titolo: foto senza titolo

Motivazione:
Trionfo di colori squillanti e prospettive ardite presentato da un fotografo solitamente maestro di delicati bianco/neri. Protagonista è qui l’arte contemporanea nelle sue spesso enigmatiche espressioni davanti alle quali si soffermando i visitatori della mostra, tentando di decifrarne il segreto. Efficace il contrasto fra le imponenti strutture e la piccolezza dei personaggi. L’arte come ultimo rifugio della bellezza e dunque della poesia.

Foto: 1 - 2 - 3 - 4

 

2° Premio
MARIA GRAZIA BECHERINI

Titolo: Selfie nella città degli dei

Motivazione:
Evitando abilmente di cadere nel ricordo di viaggio, la fotografa offre nell’immagine esotica un suggestivo contrasto fra le antichissime architetture e l’esile figurina che, fotografandosi contro il grande cielo, sembra voler sfidare l’eternità. Bella foto in bianco e nero su carta baritata ai sali d’argento, doppiamente meritevole in epoca di stampa digitale.

Foto: 1

 

1° Premio
ERASMO PERANI

Titolo: Collane di nebbia 2

Motivazione:
Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”. La citazione ungarettiana è forse scontata ma inevitabile. Anche perché nell’esaminare le immagini in concorso, la giuria ha deciso quest’anno di scegliere come filo conduttore la poesia. Poetica è, nel suo minimalismo, questa fotografia di scarno colore che mostra il fragile equilibrio di una foglia appesa a una ragnatela umida di nebbia. E dove sta di casa la poesia, lì abita anche la bellezza.

Foto: 1

 

SEGNALATI PRIMA SEZIONE
 

  • GIANNI MAZZON con la foto “Venezia unica n° 2” - Foto: 1

  • SAURO FIORANI con la foto: “Io e mio figlio” - Foto: 1

  • SIMONE QUERCINI con la serie di 4 foto: “Surreale italiano - Foto: 1 - 2 - 3 - 4

  • PAOLO FONTANI con la serie di 4 foto: “La Selezione - Il Forno – La Pulitura – Il Travaso” - Foto: - 2 - 3 - 4

  • MAURIZIO LEONI con la foto: “Il Paese dei Balocchi” - Foto: 1

  • EMANUELE FELIGIONI con la serie di 2 foto: “Acqua 2 – Acqua 3” - Foto: 1 - 2

  • CHIARA CIRIACHI con la foto: “Morro di Camerino: Rinascere” - Foto: 1

  • LUIGI MORBIDELLI con la foto: “Cappella Vitaleta in Val D’Orcia - Foto: 1

  • ALBERTO POLONARA con la serie di 4 foto. “Approccio virtuale - Foto: 1 - 2 - 3 - 4

  • ROLANDO CATALANI con la foto: “Sud n° 3” - Foto: 1

 

SECONDA SEZIONE “La città di Corinaldo"

Premio unico:
MARIA GRAZIA BECHERINI

Titolo: In prospettiva n° 2

Motivazione:​​
Un secondo eccellente bianco/nero su carta baritata della fotografa “new entry” di questo concorso. Lo sguardo attento le ha consentito di cogliere una prospettiva insolita del borgo murato di Corinaldo e di renderla con equilibrio di volumi e suggestivi contrasti di luce e ombra. L’obiettivo ritrae fedelmente un angolo del paese e insieme lo trasforma in un luogo mitico e lontano nel tempo.

Foto: 1

SEGNALATI SECONDA SEZIONE

  • WERTHER VICINI con la foto: ¨Città di pietra, 4” - Foto: 1

  • TIZIANO CARRARA con la foto : “I Guardiani della città n° 2” (delegato Erasmo Perani) - Foto: 1

  • SANDRA RUGGIERO con la foto : “La Salita” - Foto: 1

  • PAOLO MAORI con la foto: “31/05/2016” - Foto: 1

  • GIOVANNI CAPPELLO con la foto: “Luci e ombre di Corinaldo” - Foto: 1

 

TERZA SEZIONE “La Contesa del Pozzo della Polenta"

Premio unico:
SANDRA RUGGIERO

Titolo: La battaglia

Motivazione:​​
Durante la Festa del Pozzo della Polenta edizione 2017 due gruppi folcloristici in fogge cinquecentesche mimano lo scontro fra gli abitanti di Corinaldo assediati e gli assedianti, rievocando la guerra condotta dallo spodestato duca di Urbino Francesco Maria della Rovere nel 1517 per riconquistare le sue terre. Uno scatto felice e fortunato che documenta un momento della manifestazione e rende bene la scena giocosa, la tensione e il movimento. Ed evita altresì la banalità che sempre insidia le fotografie scattate in queste occasioni di festa.

Foto: 1

SEGNALATI TERZA SEZIONE

  • FRANCESCO SALVATORI con la foto: “Un selfie” - Foto: 1

  • MORENA TARSI con la foto: “Damigella” - Foto: 1

 

QUARTA SEZIONE “La città di Senigallia- Spiaggia di Velluto"

Premio unico:
MAURIZIO PASQUINI

Titolo: “Passeggiando fra le nuvole” e “Riflessione”

Motivazione:​​
Anima liquida di una città che vive tra le acque dolci del fiume Misa e quelle amare dell’Adriatico, spesso entrambe tumultuose e rischiose. Nei due bianco/neri decisi e ottimamente stampati, l’elemento acqua domina quello umano, che sia la solitaria passeggiata dopo la pioggia lungo il canale deserto o l’attesa di chi cala le reti all’alba dai bastioni del porto. In entrambe le immagini si avverte un salutare desiderio di solitudine e silenzio.

Foto: 1 - 2

SEGNALATI TERZA SEZIONE

  • FRANCESCO GRASSO con la foto: “È tempo di riflessi 2” - Foto: 1

  • WERTHER VICINI con la foto: “In gita al mare” - Foto: 1

  • ROBERTO OLIVETTI con la foto: “Si però quelli dell’anno scorso erano più belli” - Foto: 1

  • GIOVANNI BRIGHENTE con una serie di 4 foto: “Lungomare (1-2-3-4)" - Foto: 1 - 2 - 3 - 4

  • MARIA GRAZIE BECHERINI CON LA FORO: “Come un sogno di sabbia e luce in libertà” - Foto: 1

 

QUINTA SEZIONE “Scuola di paesaggio – Roberto Signorini”

Premio speciale:
ERASMO PERANI

Titolo:  Collane di nebbia 3

Motivazione:​​
Dalla serie di 4 immagini di Perani (di cui una vincitrice del primo premio) è stato selezionato questo paesaggio tenue e fiabesco che conferma la predilezione dell’autore per le atmosfere delicate, ottenute con pochissimi elementi. E ne conferma anche la visione poetica della realtà.

Foto: 1

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (24 valutazioni)